GARA DELLE FRITTELLE - 21.02.2016

 

Siamo giunti quindi alla prima gara del 2016, la Gara delle Frittelle, che si presenta con non poche novità, partendo dal fantastico ritorno alle competizioni di Stefano Restivo e Daniel Battistella, passando dal cambio di categoria di Mattia Bortot ora in 1/8 pista, arrivando al nuovo inserimento tra i collaboratori più stretti della pista di Stefano Beria.

La nuova stagione della Pista Verde di Fener inizia in una bella mattinata di cielo sereno e aria frizzantina, con i piloti desiderosi di scaldare l'ambiente fin dalle qualifiche, pronti a battersi a suon di giri veloci, scalpitanti come cavalli dopo la pausa invernale.

Ma veniamo al sodo: vince la cat. rigida un forte e regolare Paolo Dianin, ormai coadiuvato dal meccanico ufficiale Eliseo De Carli, che riesce a gestire una gara accorta tenendo a distanza di sicurezza Thomas Gastaldi e Mauro Vigani nell’ordine.

Nella cat. 1/10 si impone il forte pilota di Padova Paolo Munaro autore anche della pole position e del giro più veloce. Al secondo posto un altro pilota dal pollice pesante, il friulano Paolo Mariuzza e terzo un bravissimo Andrea De Biasi, sempre seguito dal papà Giorgio, che dopo una bella gavetta comincia a raccogliere le giuste soddisfazioni. Anche nella 1/10 non sono mancate le novità, infatti, al posto di Tommaso Fistarol troviamo ai blocchi di partenza il papà Enrico che, attanagliato da qualche problema tecnico, non riesce ad esprimere in finale tutto il suo potenziale.

La tensione sale, e si parte con la finale B della 1/8. La vittoria andrà a Matteo Vigani, anche lui sempre più in crescita, che si impone con discreto margine sull’assatanato Luciano Bordin ritornato finalmente in 1/8 4WD e sul pilota locale Mattia Bortot, come già detto alla sua prima gara e passato ormai definitivamente alla categoria regina.

Pirotecnica la finale A 1/8 con un Mattia Collavo scatenato autore di un ennesimo hat-trick: pole position, giro veloce e quindi vincitore della gara. Alle sue spalle troviamo Cristiano Sartor, coriaceo nel tenere costantemente sulle spine il leader, ma purtroppo escluso dalla lotta per la vittoria da un problema tecnico. Terzo gradino del podio per il forte Fabio Vigani, sempre più consistente e presente tra i migliori della “classe”. Anche Luca Conte, pilota accreditato per la vittoria finale, purtroppo cadrà sotto i colpi della tecnica che lo costringerà al ritiro dalla gara. Da menzionare inoltre l'approdo alla finale A di Andrea Grigoletto, Massimo Prosdocimo e Andrea Meregalli che, sempre più competitivi, stanno crescendo a vista d'occhio con in primis poi il mattatore Lucio Visentin che non solo fa una gara praticamente perfetta, ma si concede anche il lusso di sfiorare il podio di pochissimo.

Una splendida prima gara della stagione, ovvio, con un po' di ruggine da scrollare dopo la pausa estiva, ma nel complesso da valutare molto positivamente sia dal punto della competizione sia dal punto del clima “da grande famiglia” che si respira tra i box della nostra pista.

Alla prossima !!

 

 

SERVIZIO METEO ARABBA
SERVIZIO METEO ARABBA

 

       www.crosato.it